Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Scandalo in Germania, a riferire la notizia il tabloid Bild

Germania, capo della Gestapo sepolto in cimitero ebraico

Comunità ebraica: "Una mostruosità di cattivo gusto"

Germania, capo della Gestapo sepolto in cimitero ebraico
31/10/2013, 18:46

BERLINO - Il corpo di uno tra i più sanguinari nazisti, Heinrich Mueller, sarebbe stato sepolto nel cimitero ebraico di Berlino. A riportare la notizia relativa all’inattesa sepoltura del capo della Gestapo, che, se confermata, costituirebbe un ulteriore motivo di sdegno per la comunità ebraica, è il tabloid Bild.

Secondo il direttore del Museo della Resistenza Tedesca Johannes Tuchel, Mueller scomparve nel 1945. Inizialmente i servizi segreti credettero che fosse sopravvissuto alla guerra e che fosse riuscito a scappare nella città ceca di Karlovy Vary. Ma invece, come sostiene Johannes Tuchel, “Si sbagliavano completamente. Mueller morì prima della fine della guerra ed il suo corpo fu seppellito nel cimitero ebraico a Mitte, Berlino, in una fossa comune. Il cadavere di Mueller fu trovato nell’agosto del 1945 in una tomba provvisoria, vicino a quello che allora era il ministero dell’aeronautica”.

“Che uno dei sadici nazisti più brutali sia sepolto proprio in un cimitero ebraico mi pare una mostruosità di cattivo gusto”, ha affermato un esponente della comunità ebraica, il capo del Consiglio Centrale degli ebrei di Germania, Dieter Graumann. “E’ stata calpestata  la memoria delle vittime”, ha aggiunto Dieter Graumann infine.

A dare prova del fatto che il corpo di Mueller sia stato sepolto in un cimitero ebraico sarebbe un documento amministrativo emesso nel 1945 dal quartiere di Mitte, dove si trova il cimitero ebraico. Secondo tale documento il corpo di Mueller fu in seguito trasferito dalla tomba provvisoria vicino al ministero dell’aeronautica in una delle tre fosse comuni del cimitero ebraico.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©