Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Conseguenza della strage di Kunduz del 4/9

Germania: il Ministro del lavoro si dimette per le stragi in Afghanistan


Germania: il Ministro del lavoro si dimette per le stragi in Afghanistan
27/11/2009, 14:11

BERLINO - Franz Josef Jung, attuale Ministro del Lavoro ed ex Ministro della Difesa del precedente governo Merkel, si è dimesso. Ha assunto su di sè, in virtù del suo precedente incarico, la responsabilità della strage di Kunduz, in Afghanistan, dello scorso 4 settembre. In quel caso un raid aereo, comandato da un ufficiale tedesco, bombardò una cisterna di carburante - rubata la notte precedente - che si era rovesciata. Intorno però c'erano centinaia di persone, tutti civili, che cercavano di procurarsi un po' di benzina. E il bilancio finale fu di oltre 140 persone morte.
Quando iniziarono le indagini sulle responsabilità dell'accaduto, alcuni rapporti inerenti i fatti furono sottratti. Per questo l'attuale Ministro tedesco della Difesa Karl Theodor zu Guttenberg ha licenziato il generale dello stato maggiore Wolfgang Schneiderhan e il sottosegretario alla Difesa, Peter Wichert. Ma restavano le responsabilità politiche; e così Jung ha comunicato prima al Cancelliere Angela Merkel e poi alla stampa la decisione delle sue dimisioni.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©