Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Il centrosinistra ha 69 seggi contro i 68 del centrodestra

Germania, la Merkel sconfitta anche in Bassa Sassonia


Germania, la Merkel sconfitta anche in Bassa Sassonia
21/01/2013, 09:02

BERLINO (GERMANIA) - Nuova sconfitta elettorale per Angela Merkel, questa volta alle elezioni nel Lander della Bassa Sassonia, dove partiva in vantaggio. Nonostante il buon risultati ottenuti dagli alleati liberali del Fdp, Cdu (il partito del cancelliere) e liberali hanno ottenuto 68 seggi, mentre l'alleanza di centrosinistra tra Spd e Verdi ne hanno conquistati 69. Una maggioranza quindi risicata, ma che può consentire loro di governare ugualmente. 
Un risultato che potrebbe ripetersi alle elezioni nazionali che si terranno tra pochi mesi, e che, secondo i sondaggi, potrebbero finire con una situazione sostanzialmente di stallo. Tanto che sin da adesso, tra i possibili scenari, si fa strada quella di una nuova "grossekoalitionen" con l'Spd, come avvenne nel 2005. Cosa che permetterebbe alla Merkel di togliersi una soddisfazione personale: essere la terza persona e la prima donna a raggiungere i tre mandati da Cancelliere, come Adenauer e Kohl. 
Ma una cosa è certa: il cancelliere della prima potenza economica in Italia non sa se a fine anno sarà ancora a quel posto o meno. Una situazione di incertezza che non aiuta certo a rafforzare il potere di persuasione tedesco.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©