Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Riunione tesa ieri sera

Germania: la questione migranti rischia di far cadere il governo


Germania: la questione migranti rischia di far cadere il governo
27/06/2018, 11:47

BERLINO (GERMANIA) - La questione dei migranti non agita gli animi della politica solo in Italia. Lo dimostra la tensione che c'è all'interno del governo tedesco, in vista della riunione dei capi di governo della Ue del 28 e 29 giugno. I leader della Cdu/Csu e della Spd hanno discusso per ore su quale posizione presentare, senza però raggiungere un accordo. 

I punti all'ordine del giorno sono diversi. C'è soprattutto il problema dei cosiddetti "flussi secondari", cioè come disciplinare il movimento di coloro che sono già approdati in altri Paesi. Un problema che ha fatto annunciare al governo l'intenzione di respingere al confine tutti i migranti provenienti dagli altri Paesi (e l'Austria ha promesso di prenderli e portarli da noi, ndr). Ma secondo alcuni analisti, le divergenze sono decisamente più gravi, tanto che sarebbe a rischio addirittura la tenuta del governo. Per questo la Merkel, secondo alcune anticipazioni, sarebbe propensa a presentare domani una proposta "a cooperazione rafforzata". In pratica una proposta, ancora da definire nei dettagli, che funzionerebbe come l'euro: man mano che uno Stato vuole adottarlo, lo adotta. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©