Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Confermato l'intervento dei servizi segreti spagnoli

Germania: Puigdemont resta in cella per l'estradizione


Germania: Puigdemont resta in cella per l'estradizione
27/03/2018, 09:37

NEUMUNSTER (GERMANIA) - Il leader indipendentista Carlos Puigdemont resterà in carcere in attesa della decisione dei tribunali tedeschi sulla richiesta di estradizione proveniente dalla Spagna, dove dovrà rispondere del reato di ribellino. E' quanto ha deciso il giudice di Neumunster, dove ha sede il Tribunale competente a decidere, visto il luogo in cui Puigdemont è stato fermato. La decisione in primo grado sulla richiesta di estradizione arriverà subito dopo Pasqua; se il leader indipendentista farà ricorso, l'appello arriverà a sentenza entro la fine di maggio. Tempi quindi comunque piuttosto rapidi. 

Intanto è stato confermato l'interessamento dei servizi segreti spagnoli, che avevano messo un minuscolo rilevatore Gps sull'auto sin da quando era in Belgio. Quindi l'hanno seguito nei suoi spostamentio in Finlandia, poi in Danimarca, dove già si pensava di chiedere l'assistenza della Polizia. Ma vistoc he doveva passare per la Germania per arrivare in Belgio, si è preferito aspettare per poter usufruire di leggi per l'estradizione più favorevoli. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©