Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La Roche precisa: "Mio marito è d'accordo"

Germania: scrittrice si offre al Presidente per il "no" al nucleare


Germania: scrittrice si offre al Presidente per il 'no' al nucleare
15/11/2010, 16:11

GERMANIA - Offerta indecente per il Presidente tedesco Cristian Wulff: una notte di sesso con lui in cambio di un no alla legge che prolunga la vita delle 17 centrali nucleari sul territorio nazionale. A farla è la giornalista e scrittrice Charlotte Roche, nota per il suo libro "Zone umide", una descrizione molto cruda delle esperienze sessuali di una diciottenne. In una intervista alla Bild, la donna lancia la provocazione, in difesa dell'ambiente e perchè le fanno paura i siti di stoccaggio delle scorie e l'inquinamento nucleare delle falde acquifere. La Roche aggiunge: "Mio marito è d'accordo. Adesso sta alla First Lady dare il suo ok".
DIfficile che l'ok venga dato, ma al di là di questo è l'ennesimo tentativo che i tedeschi fanno nella loro lotta al nucleare. C'è solo da sperare che raggiunga qualche risultato...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©