Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

In Polonia, morti otto senzatetto

Ghiaccio e neve mettono in ginocchio il nord Europa


Ghiaccio e neve mettono in ginocchio il nord Europa
01/12/2010, 21:12

ROMA – Il maltempo di questi giorni ha paralizzato tutto il nord Europa ricoprendolo di ghiaccio e di neve. Migliaia di persone sono state costrette a rinviare viaggi e partenze a causa delle pessime condizioni meteo. Situazione disperata soprattutto in Polonia, dove otto senzatetto sono morti per il freddo asfissiante arrivato ad un picco di -20gradi.
Chiusi in queste ore, gli aeroporti in Francia, Svizzera e Gran Bretagna. Intanto, proprio nel Regno Unito, l’ufficio meteorologico ha diffuso un’allerta neve per tutte le regioni del nord, dell’est e del sud-est del paese. In alcune regioni inglesi la colonnina del mercurio potrebbe infatti scendere a -30gradi. A Londra, si sono registrati diversi problemi sul grande raccordo anulare, dove circa 400 tir sono rimasti bloccati per diverse ore. In alcune aree della Scozia è scattata invece un’allerta valanghe, a rischio la cittadina sciistica di Aviemore. Tra le regioni più colpite dalle cattive condizioni meteo c’è sicuramente lo Yorkshire meridionale, dove 30 centimetri di neve hanno impedito un regolare svolgimento della vita quotidiana.
Tra i tanti passeggeri illustri che hanno subito ritardi, anche il primo ministro spagnolo, Jose Luis Zapatero, atteso a Zurigo per le votazioni Fifa sui prossimi Mondiali.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©