Dal mondo / America

Commenta Stampa

L'aereo è atterrato "lungo", spezzandosi in 3 parti

Giamaica: Boening finisce fuori pista, 40 feriti


Giamaica: Boening finisce fuori pista, 40 feriti
23/12/2009, 11:12

KINGSTON (GIAMAICA) - Grosso spavento - e per alcuni qualcosa in più - per i passeggeri di un Boening 737 dell'American AIrlines, che è atterrato all'aeroporto di Kingston, in Giamaica. Forse a causa della pioggia, forse a causa dell'oscurità (erano le 22.30 ora locale) l'aereo è arrivato sulla pista, ma non è riuscito a fermarsi prima di averla attraversata tutta, finendo sul terreno non aslfaltato. A quel punto le vibrazioni e gli urti hanno spaccato il velivolo in tre tronconi. I soccorsi, sempre solleciti, in questi casi, sono giunti immediatamente, ma hanno dovuto occuparsi solo di una quarantina di persone, sui 148 passeggeri e sei membri dell'equipaggio presenti. Tra di loro, secondo la CNN, ce ne sarebbe quattro in gravi condizioni, che sono stati portati in ospedale a Kingston; la maggior parte degli altri sono stati medicati sul posto per lievi escoriazioni, abrasioni e cose del genere.
La American Airlines in un comunicato ha detto che le cause dell'incidente sono ancora ignote e che si riserva di fare comunicazioni in giornata.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©