Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

GIAPPONE: C'E' UN SERIAL KILLER CHE UCCIDE EX MINISTRI?


GIAPPONE: C'E' UN SERIAL KILLER CHE UCCIDE EX MINISTRI?
20/11/2008, 12:11

Suona il campanello della porta, la signora Yasuko Yoshihara vede che è un fattorino ed apre; ma subito dopo viene colpita da numerose coltellate che la feriscono, senza per fortuna ledere parti vitali. Sembra una scena di un film, ma invece è successo veramente martedì scorso, a Tokyo. E la signora Yoshihara è la consorte di Kenji Yoshihara, ex Vice Ministro della Sanità giapponese. E probabilmente è accaduta la stessa cosa a Takehiko Tamaguchi e alla moglie Michico, trovati entrambi uccisi da colpi di coltello. Infatti, anche se in questo caso non ci sono stati testimoni, è stato trovato un timbro personale (in Giappone lo usano per firmare, essendo più rapido usare quello che scrivere i complicati ideogrammi del proprio nome, ndr) che fa pensare ad una scena similare.

Ma l'unico legame che hanno Yoshihara e Tamaguchi è che erano entrambi viceministri quando cominciò il dissesto finanziario del sistema pensionistico giapponese, che ha colpito gran parte della popolazione, causato dal dissesto del sistema sanitario. E i responsabili dei fondi erano proprio i due ex viceministri, all'epoca. A questo punto la Polizia teme che possa essere colpito anche il Ministro della Sanità dell'epoca, Junichiro Koizumi, che è stato anche premier.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©