Dal mondo / Giappone

Commenta Stampa

Rintracciati i cinque italiani a Fukushima

Giappone, Farnesina: mancano solo dieci connazionali all'appello


Giappone, Farnesina: mancano solo dieci connazionali all'appello
13/03/2011, 18:03

La Farnesina ha comunicato che i 254 italiani non residenti in Giappone, ma che si trovano momentaneamente nel Paese per turismo o per motivi di lavoro, sono stati tutti rintracciati e stanno bene. Anche i cinque italiani residenti nella prefettura di Fukushima, zona a rischio a causa della presenza dell'impianto nucleare, sono stati rintracciati e sono anch'essi in buone condizioni di salute. Ormai mancano all'appello soltanto dieci connazionali, tutti regolarmente iscritti all'Aire, l'anagrafe della popolazione italiana residente all'estero, e tutti concentrati nelle prefetture di Iwate e Miyagi, due tra quelle nel nord est del Paese maggiormente colpite dal sisma.
La Farnesina, inoltre, ha riferito che l'ambasciata italiana a Tokyo ha organizzato un presidio attivo dalle ore 6,00 alle 17,00 presso l'aeroporto di Narita, nella capitale del Paese, per agevolare i rimpatri dei connazionali attraverso voli Alitalia. Anche il governo giapponese si sta attivando, acceleando le pratiche per il rilascio dei permessi ai residenti stranieri di lungo periodo che vogliano rientrare in patria.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©