Dal mondo / Giappone

Commenta Stampa

Uno di loro è stato multato per l'equivalente di 50 dollari

Giappone: i monaci contro le multe per chi guida in kimono


Giappone: i monaci contro le multe per chi guida in kimono
04/01/2019, 17:23

TOKYO (GIAPPONE) - Singolare protesta dei monaci giapponesi, dopo che uno di loro - un quarantenne, di cui non si conoscono le generalità - è stato multato mentre guidava con la loro tipica veste, simile ad un kimono (quindi con le maniche ampie e non aderente al corpo come un vestito). Secondo il poliziotto, il monaco non poteva guidare con quel vestito perchè gli intralciava i movimenti. 

Allora i monaci hanno riempito Twitter di video in cui mostrano quello che sono in grado di fare con la loro veste addosso: c'è il giocoliere, c'è quello che salta alla corda, c'è quello che mostra di saper usare la spada (con tanto di finta spada laser) e così via. Tutti video accomunati da un hashtag in caratteri giapponesi che si può tradurre con un "Posso fare questo, vestito da monaco". Basterà questa protesta social a cancellare la multa al loro confratello, di una cifra equivalente a 50 dollari americani?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©