Dal mondo / Giappone

Commenta Stampa

Ha presentato le dimissioni e le sue scuse davanti alla TV

Giappone: Ministro della giustizia si dimette per una battuta


Giappone: Ministro della giustizia si dimette per una battuta
22/11/2010, 16:11

GIAPPONE - Continua ad essere estremamente travagliata l'azione del governo giapponese. Non bastasse la crisi economica e l'instabilità politica tipica del Paese, ci si è messo anche il Ministro della Giustizia, Minoru Yanagida. Durante un incontro pubblico ad Hiroshima, alla domanda di quanto sia difficile svolgere il proprio incarico, Yanagida ha risposto: "Per rispondere alle domande dei parlamentari, basta ricordarsi due frasi: 'Mi astengo dal commentare su casi specifici', e 'Sto affrontando la questione in modo appropriato in base alla legge e ai fatti'".
Ma la battuta è stata considerata offensiva da parte dei parlamentari, che hanno accusato il Ministro di non rispettarli. DI conseguenza, in base alle consuetudini che ci sono in quel Paese, il Ministro Yanagida ha presentato le proprie dimissioni e ha chiesto scusa ai parlamentari, con tanto di inchino di prammatica.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©