Dal mondo / Giappone

Commenta Stampa

Ampliata la zona di sicurezza per radioattività

Giappone: suicida a 102 anni per non lasciare il suo villaggio

L’uomo viveva a 40 km da Fukuscima

Giappone: suicida a 102 anni per non lasciare il suo villaggio
14/04/2011, 10:04

TOKYO - Terrorizzato dall’idea di dover abbandonare il suo villaggio, un uomo di 102 anni si è ammazzato. Secondo i familiari sembra essere la spiegazione più plausibile al folle gesto.
L’anziano uomo viveva a 40 km dalla centrale di Fukushima. L’ultracentenario si è tolto la vita martedì, quando il governo di Tokyo ha annunciato l’intento di ampliare l’area d’evacuazione, comprendendo il villaggio in cui viveva l’uomo nipponico. In questo villaggio, in oltre, erano stati già registrati valori di radioattività più alti della norma. Proprio per gli alti livelli di radioattività e il governo ha deciso di ampliare l’area di sicurezza da 10 km a 20 km.

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©