Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Detriti e fiamme: l’inferno per gli automobilisti bloccati

Giappone: Trovate altre tre vittime nel tunnel


Giappone: Trovate altre tre vittime nel tunnel
03/12/2012, 09:26

TOKYO – Notizie non confortanti quelle comunicate dalla polizia dopo il tragico incidente avvenuto nel tunnel Sasago, a causa del crollo della galleria situata a 80 km da Tokyo.
Secondo quanto è stato comunicato, sono state trovate senza vita altre tre vittime rimaste bloccate ed incastrate nelle loro rispettive autovetture.
La galleria si è trasformata in una trappola di fiamme, detriti e fumo per gli automobilisti che stavano attraversando una delle più centrali arterie autostradali del Giappone.
Una tragedia che ha contorni infernali, raccontano alcuni sopravvissuti.
Il soffitto della galleria è iniziato a sgretolarsi per un tratto lungo ben cinquanta metri.
Resti di calcestruzzo, pesanti più di una tonnellata, hanno invaso le corsie investendo e distruggendo le automobili sottostanti, di seguito è scoppiato l’incendio coprendo di fumo tutta la galleria, lunga più di quattro chilometri.
Testimoni, scampati a questa tragedia, ricordano le lacrime e le richieste di aiuto di coloro i quali non riuscivano a liberarsi dalle macerie, tra le lamiere delle auto e il calcestruzzo caduto.
Ore terribili quelle trascorse e quelle che seguiranno.
Secondo una prima ricostruzione, sono ancora molte, forse una decina, le macchine rimaste sepolte.
Intanto proseguono le ricerche e si cerca di comprendere le cause che hanno provocato una tragedia per tutto il Paese.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©