Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Kerry e Fabius si recheranno a Ginevra

Ginevra, accordi sul nucleare vicini

Obama, possibile alleggerimento sanzioni

Ginevra, accordi sul nucleare vicini
08/11/2013, 17:52

GINEVRA-  Si terranno a Ginevra i colloqui per quanto riguarda gli accordi sul nucleare siriano. Si recheranno in loco il segretario di Stato Usa, John Kerry e il ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius.

Una nota del Dipartimento di Stato americano pare vedere molto vicina l'intesa con Teheran. Intanto la portavoce del Dipartimento dichiara che Kerry si sta recando a Ginevra per "aiutare a limare le differenze nel negoziato", insieme al capo della diplomazia Ue, Catherine Ashton, e il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif.

Il presidente Usa, Barak Obama, rilascia un'intervista all'Nbc nella quale dichiara che gli Stati Uniti potrebbero offrire all'Iran un accordo di sei mesi per placare le tensioni e lavorare sul programma nucleare per trovare un'intesa vincente e definitiva.

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©