Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

GIORNALISTI USA RAPITI IN SIRIA PER INGRESSO ILLEGALE


GIORNALISTI USA RAPITI IN SIRIA PER INGRESSO ILLEGALE
09/10/2008, 15:10

Le autorità siriane hanno avvisato l'ambasciata statunitense a Damasco che i due giornalisti statunitensi di Jordan Times spariti in Libano lo scorso primo ottobre sono stati arrestati in Siria.

Secondo la radio Voce del Libano, Holli Chmela, di 27 anni, e Taylor Luck, di 23, sono stati fermati perché sarebbero entrati illegalmente in Siria. I due normalmente lavorano ad Amman, ma in quei giorni avevano intenzione di visitare Libano e Siria per turismo. Secondo Al Jazeera, che conferma la detenzione in Siria, i due sono in buone condizioni. L'illegalità dell'ingresso in Siria sembra comprovata dal fatto che nessuno dei posti di frontiera al confine tra i due paesi ha registrato il passaggio dei due. Le autorità siriane assicurano che al termine degli interrogatori i due giornalisti saranno consegnati all'ambasciata Usa a Damasco per le procedure di rito.  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©