Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Una colonna militare ha lasciato la Siria per l'Iraq

Gli Usa abbandonano la Siria, come annunciato da Trump


Gli Usa abbandonano la Siria, come annunciato da Trump
11/01/2019, 17:03

DAMASCO (SIRIA) - I soldati statunitrensi stanno abbandonando la Siria. Ne dà conferma il colonnello Sean Ryan, portavoce del contingente. Ufficialmente l'esercito Usa è entrato in Siria per combattere l'ISIS; ma in realtà, non c'è mai stato alcun combattimento tra di loro. Ora, secondo quanto riferisce il sedicente "Osservatorio per i diritti umani in Siria" (in realtà un ufficio a Londra gestito da un ex agente dei servizi segreti inglesi", c'è una colonna di mezzi militari che sta uscendo dalla Siria attraverso l'Iraq. Notizia che non viene nè confermata nè smentita dal colonnello Ryan, il quale si limita a dire che per motivi di sicurezza non riferirà gli spostamenti di truppe. 

In realtà, la presenza dei soldati statunitensi (insieme a quella degli israeliani) era stata denunciata da tempo dalle agenzie di stampa siriane, che ne avevano uccisi alcuni che agivano come istruttori per le milizie di Al Qaeda e dell'ISIS. Ma questa notizia non era mai stata ripresa dai mass media italiani, che hanno sempre e solo parlato dei presunti attacchi dell'esercito siriano contro i civili (che non ci sono mai stati) con o senza armi chimiche (che non sono mai state usate dall'esercito di Assad). 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©