Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Al momento non ci sono feriti, ma la tensione sale

Golan, Israele risponde al fuoco siriano

Ieri proiettili siriani hanno colpito una jeep israeliana

Golan, Israele risponde al fuoco siriano
24/03/2013, 10:29

TEL AVIV (ISRAELE) - Aumenta la tensione al confine tra Siria ed Israele. Stamattina l'esercito israeliano ha risposto al fuoco proveniente dalla parte siriana delle Alture del Golan. Gli israeliani hanno colpito una postazione militare siriana, distruggendo un veicolo. Al momento non risultano esserci vittime.

L'esercito israeliano pare aver agito in risposta agli attacchi siriani. Ieri sera, infatti, sempre sulle Alture del Golan, una jeep dell'esercito israeliano è stata a sua volta colpita da proiettili vaganti partiti dalla Siria, sul cui confine si scontrano da diverse settimane i ribelli ostili al regime di Bashar al-Assad e le forze lealiste.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©