Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Ignote le cause, ma non c'è stata fuoriuscita di greggio

Golfo Persico: esplosione su una petroliera giapponese


Golfo Persico: esplosione su una petroliera giapponese
28/07/2010, 10:07

GOLFO PERSICO - Una petroliera giapponese, di proprietà della Mitsui Osk, ha segnalato di avere avuto una esplosione a bordo, mentre navigava nello stretto di Hormutz, tra Iran ed Oman. Secondo quanto si è saputo, a bordo della nave ci sarebbe un solo ferito e i danni non sarebbero rilevanti. Al punto che non ci sarebbe stata neanche una fuoriuscita di greggio.
Già si sono diffuse voci di un attacco con missili contro la petroliera. In realtà in questo momento nello stretto di Hormutz, oltre a piccole navi della marina iraniana e di altri Paesi del Golfo, è presente una robusta flotta formata da navi da guerra israeliane ed americane; e molte di essere sono armate di missili antinave Harpoon. Quindi sarà interessante vedere se potranno essere appurate le responsabilità di questa o quella parte in campo, in quello che sta diventando uno degli scacchieri strategici più importanti. Ancora di più dopo che Usa ed Europa hanno deciso di colpire con l'embargo di prodotti petroliferi la popolaizone civile iraniana.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©