Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Tutti i candidati sono simili, tutti euroscettici

Gran Bretagna: Theresa May si dimette. E' caccia al successore


Gran Bretagna: Theresa May si dimette. E' caccia al successore
07/06/2019, 17:04

LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Oggi è il gran giorno per lq premier inglese Theresa May. Consegnerà ufficialmente le dimissioni dall'incarico di premier e da quello di leader dei conservatori. E, come è tradizione nel Regno Unito, si ritirerà di fatto dalla carriera politica. 

Resta da scoprire chi sarà il successore. I candidati sono diversi: l'ex sindaco di Londra Boris Johnson, Michael Gove, Dominic Raab, Jeremy Hunt ed altri. Il favorito è Johnson, che gode di un buon consenso popolare ma non è molto apprezzato all'interno del partito. Ma la questione è che la differenza sarà minima. Sono tutti caratterizzati da un forte euroscetticismo. Ed è garantito che la prima loro vittima sarà l'accordo fatto tra Gran Bretagna e Unione Europea sulla Brexit. Nessuno di loro è favorevole alla cosiddetta "backstop", la soluzione trovata dalla Ue per la questione della separazione tra Irlanda del Nord e Repubblica d'Irlanda; e senza quella clausola, sarà difficile trovare una soluzione che vada bene ad entrambe le parti. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©