Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Crolla un ponte, danni per edifici buddisti

Grave terremoto in Birmania


Grave terremoto in Birmania
11/11/2012, 11:40

RANGOON - Una forte scossa di terremoto ha colpito le popolazioni della regione settentrionale della Birmania. La scossa, di magnitudo 6,8, ha provocato già 13 vittime, molti sono i dispersi.

La zona più colpita è quella di Mandalay, centro che registra un alto tasso di abitanti.

L’epicentro del sisma è stato individuato ad una profondità sotterranea di 10 chilometri, a circa 120 chilometri a nord di Mandalay.

Dalle prime informazioni sembra che siano crollati un ponte a Shwebo e una miniera d’oro, dove molti operai sarebbero rimasti sepolti, molte pagode buddiste risultano aver subito gravi danni.
Non risultano cambiamenti di programma per la visita del Presidente Obama che, dopo la conferma delle elezioni, dovrà arrivare in Birmania nei prossimi giorni (dal 17 al 20 novembre),per lui sono previste tappe in Thailandia e nella Cambogia.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©