Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Verranno messi in mobilità per 8 mesi

Grecia: licenziati dallo Stato anche i campioni olimpici


Grecia: licenziati dallo Stato anche i campioni olimpici
06/09/2013, 17:06

ATENE (GRECIA) - Una quindicina di anni fa, il governo greco decise di stabilire per legge un premio, per quegli atleti che avessero raggiunto una medaglia alle Olimpiadi. Spesso si tratta di persone che dedicano tutto il loro tempo allo sport, per cui non hanno modo di trovare un lavoro da svolgere. E quindi il lavoro gliel'ha offerto lo Stato: circa 900 atleti di alto livello sono stati assunti grazie ad una legge del 1999 come dipendenti pubblici. In realtà il looro lavoro era per lo più di testimonial, per esempio nelle scuole o nelle palestre o sulle piste... insomma, in quegli ambienti che avevano calcato da atleti. 
Ma adesso l'Unione Europea ha ordinato al governo greco di mettere in mobilità anche loro, come tutti gli altri dipendenti pubblici. 8 mesi di stipendio decurtato del 20% e poi... niente. Sono persone che non hanno esperienza lavorativa in senso stretto, se non come allenatori. In un Paese dove un cittadino su 3 è disoccupato, non c'è molta gente che ha bisogno di questo. E per qualsiasi altro lavoro, c'è una sfilza di persone con una esperienza specifica enorme che attende. Quindi che alternative avranno, in futuro, considerando che la maggior parte è sopra i 40 anni? 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©