Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La barca proveniente dalla Turchia

Grecia, migranti annegati nell’Egeo

Otto persone sono state salvate

Grecia, migranti annegati nell’Egeo
18/03/2014, 16:42

ATENE  - Nelle acqua  intorno  l'isola di Lesbo, nel mar Egeo orientale,  sono stati recuperati   sette corpi di migranti,  dopo che nella notte è affondata una  barca proveniente dalla Turchia con la quale stavano tentando di raggiungere la Grecia. La notizia è stata diffusa dal  ministero greco della Marina mercantile.

L’Ente ha precisato che otto persone sono state salvate e altre due risultano ancora disperse. Due dei cadaveri -  dice ancora  il ministero -  sono stati rinvenuti al largo dell'isola, mentre gli altri cinque sono stati recuperati nel relitto della barca.

Non si conosce , almeno per ora,  la nazionalità  dei migranti e le cause dell'affondamento, ma la Grecia è sempre più crocevia dell'immigrazione verso l'Europa.

A gennaio 12 migranti erano annegati nel ribaltamento del loro barcone nei pressi dell'isola di Farmaco. 

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©