Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

GRECIA, PROTESTE IMPEDISCONO LA SPEDIZIONE DI MUNIZIONI USA VERSO ISRAELE


GRECIA, PROTESTE IMPEDISCONO LA SPEDIZIONE DI MUNIZIONI USA VERSO ISRAELE
14/01/2009, 09:01

In seguito alle manifestazioni di piazza della sinistra greca e alle proteste del Partito Socialista all'opposizione, i 325 container di munizioni statunitensi destinate a Israele sono stati bloccato dalle autorità di Atene nel porto di Astakos.

La notizia è stata confermata oggi dal portavoce del Penagono, Geoff Morrell, spiegando che gli Stati Uniti stanno ora cercando delle vie alternative alla Grecia per rifornire di armi l'alleato israeliano.
"Non so dire - ha detto Morell - se i greci abbiano un problema di sicurezza o un problema politico o qualche altro tipo di problema. Ma, qualunque sia la ragione, sono state sollevate obiezioni e quindi dovremo trovare un'alternativa per fare arrivare queste munizioni in Israele".
Morell ha poi aggiunto che la decisione di inviare quella fornitura è stata presa nell'ottobre scorso, dunque ben prima che avesse inizio l'offensiva israeliana nella Striscia di Gaza.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©