Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Lo ha dichiarato il Ministro Frattini

Guerra in Libia: Capodichino coordinerà le missioni


Guerra in Libia: Capodichino coordinerà le missioni
20/03/2011, 10:03

E’ massima allerta  nel Mediterraneo per la guerra in Libia. Mentre in Europa si susseguono le riunioni tra i Capi di governo, a Napoli , i due comandi Nato, sono già operativi e in stato d'allerta per la possibile entrata in attività delle unità militari. Ieri è stato lo stesso ministro degli Esteri Franco Frattini (nella foto) a dichiarare che il coordinamento dell'operazione militare in Libia è già attivo a Capodichino: "A Capodichino già da oggi c'è il coordinamento della missione internazionale", ha detto Frattini al Tg1. Il comando operativo delle operazioni che faranno capo alla Nato si trova a Napoli, in particolare a Bagnoli, sede dell’ammiraglio americano Samuel J. Locklear, che è il responsabile del Comando congiunto e comandante di tutte le forze navali Usa di stanza in Europa e in Africa, prima fra tutte la Sesta flotta. A Nisida, poi, si trova il Comando marittimo della Nato, il cui centro operativo è affidato all’ammiraglio italiano Rinaldo Veri, capo delle forze di reazione immediata. A Capodichino, infine, ci sono i comandi operativi che coordinano le operazioni aero-marittime e sottomarine. Questi ultimi due comandi sono affidati a due contrammiragli della Marina militare americana che hanno sede nell’aeroporto militare Usa contiguo allo scalo civile del capoluogo campano.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©