Dal mondo / America

Commenta Stampa

Era un funzionario Onu fiorentino

Haiti, è stato ritrovato morto Guido Galli


Haiti, è stato ritrovato morto Guido Galli
18/01/2010, 18:01

La notizia è stata diffusa da "La Repubblica" dopo l'annuncio ufficiale del responsabile per le operazioni di peacekeeping delle Nazioni Unite Alain Leroy seguita dalla conferma della Farnesina. Le speranze di trovare vivo il funzionario dell'Onu  Guido Galli sono cessate con il ritrovamento del suo corpo tra le macerie dell'Hotel Christopher. La madre dell'agronomo fiorentino si dice distrutta e, il sindaco Renzi, lo onora su Facebook.
Galli è la seconda vittima italiana causata dal terremoto di Haiti. Prima del suo, era stato rinvenuto il cadavere di
Gigliola Martino.
"
Ho la casa piena di amici, venuti qua a darci conforto in questo momento terribile. Ieri sera, dopo le 22, l'Onu ci ha telefonato per dirci che era stato trovato il corpo, ma che ancora servivano accertamenti per avere la certezza che fosse Guido. Poi è arrivata la conferma"; dichiara addolorata la madre dell'uomo. "Aspetto le decisioni sul rimpatrio della salma - conclude la signora - credo che spettino all'Onu. Guido era in missione ad Haiti dalla fine del 2007. L'ho sentito la domenica precedente al terremoto: ci chiamava due volte alla settimana. Stava bene, era felice. Quel lavoro lo aveva scelto, era contento di impegnarsi per il rispetto dei diritti umani".
Il 45enne si trovava ad una riunione che si stava svolgendo nell'Hotel quasi del tutto crollato a causa del violento sisma. Con lui, era statta data per dispersa anche Cecilia Corneo;altra funzionaria di 39 anni anni.

100 bambini sotto le macerie
Intato pare che ci siano circa cento bimbi intrappolati sotto le macerie. Le operazioni di soccorso sono disperate e non si fa altro che lottare contro il tempo per tirare fuori i supersistiti prima che sia tardi.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©