Dal mondo / America

Commenta Stampa

La tragedia a San Pedro Sula nel nord del paese

Honduras, sparano sulla folla ad una partita di calcio


Honduras, sparano sulla folla ad una partita di calcio
31/10/2010, 10:10

Quella che doveva essere una tranquilla giornata terminata con una partita di calcio amatoriale, non lo è stata e si è conclusa in tragedia: sono almeno 14 persone le persone che sono rimaste uccise da ignoti che ieri sera in un campo sportivo nel paesino di San Pedro Sula, nel nord dell’Honduras, mentre stavano per scendere in campo.

Lo ha reso noto la polizia dello stato sudamericano attraverso il vice ministro alla Sicurezza dell'Honduras, Armando Calidonio, il quale ha riferito che le vittime erano sul campo da gioco quando delle persone non ancora identificate hanno cominciato a sparare all'impazzata da una vettura.

Dieci degli spettatori presenti alla gara sono morti sul colpo mentre altre quattro sono morte poco dopo il ricovero in ospedale. Molti anche i parenti delle vittime che erano presenti al campo sportivo, dove alcuni testimoni hanno assistito a scene strazianti di madri e fratelli disperati per i rimaste vittime del folle agguato.

Negli ultimi anni c'è da notare che si sta aggravando sempre di più la violenza in Honduras, dove muoiono in media 12 persone al giorno e dove sono sempre più frequenti massacri del genere come quello di ieri. La maggior parte dei delitti resta impunita a causa - secondo le organizzazioni a difesa dei diritti umani - della polizia che risulta essere poco efficiente ed addestrata.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©