Dal mondo / America

Commenta Stampa

Sotto accusa il libro biografico dell'ex consorte

"Hulk" Hogan porta in Tribunale l'ex moglie: "Non sono gay"


'Hulk' Hogan porta in Tribunale l'ex moglie: 'Non sono gay'
10/12/2011, 16:12

CLEARWATER (USA) - "Hulk" Hogan (vero nome Terry Bollea) si appresta a sostenere un incontro che sarà probabilmente più duro di quelli che ha avuto nella sua carriera di wrestler: in Tribuale con la ex moglie Linda. Dopo un primo round, sulla separazione, nella quale la donna ha ottenuto circa il 70% del patrimonio del marito, inizia il secondo round, basato su un libro, scritto dalla ex consorte, dal titolo "Wrestling the Hulk - My life against the rope". In esso si scrive che il wrestler era spesso violento, che una volta tentò addirittura di strangolare la moglie. Un racconto che Hulk Hogan smentisce e per questo ha presentato una citazione civile per diffamazione.
La stessa accusa su molte dichiarazioni rese da Linda ai mass media, compresa quella in cui ha detto che l'ex marito aveva una relazione omosessuale con un altro wrestler, Brutus Beefcake.
Secondo gli esperti, il lottatore potrebbe vincere ed ottenere il risarcimento chiesto di 100 mila dollari, più il ritiro del libro dal commercio.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©