Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Le navi vietnamite dicono che in quella zona non c'è nulla

I satelliti cinesi trovano i pezzi dell'aereo disperso


I satelliti cinesi trovano i pezzi dell'aereo disperso
13/03/2014, 11:21

MALAYSIA - Continuano, per ora infruttuose, le ricerche dei resti dell'aereo della Malaysia Airlines che lunedì è precipitato in mare al largo delle coste vietnamiti, con 329 persone a bordo tra passeggeri ed equipaggio. Una speranza era arrivata dalle fotografie satellitari cinesi, che avevano troivato alcuni pezzi galleggianti - tra cui uno lungo circa 24 metri - che potevano essere parti della fusoliera dell'aereo. 

Ma le navi vietnamite, che erano le più vicine alla zona indicata dai satelliti, finora non hanno trovato nulla.  

Intanto gli esperti americani avanzano l'ipotesi che la zona delle ricerche sia completamente errata. Infatti, secondo loro, radio e trasponder non funzionavano, ma l'aereo ha continuato a riflettere il segnale trasmesso da terra per altre quattro ore, schiantandosi poi solo una volta arrivato nei pressi della penisola della Malaysia. Se è così, le navi stanno setacciando una zona lontana centinaia di chilometri da quella dello schianto reale. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©