Dal mondo / America

Commenta Stampa

L?accusa di un ex dirigente della società

Il braccio destro di Trump è la mente dietro Canbridge Analytica


Il braccio destro di Trump è la mente dietro Canbridge Analytica
21/03/2018, 09:55

WASHINGTON (USA) - Si tinge di politica la vicenda di Cambridge Analytica, la società che avrebbe manipolato 50 milioni di profili Facebook per pilotare il voto delle presidenziali statunitense a favore di Donald Trump e il voto degli inglesi a favore della Brexit. 

Infatti, in una intervista al Washington Post, l'ex dirigente della Cambridge Analitica Chris Wyle (colui che ha dato il via allo scandalo informando la stampa) precisa che il piano realizzato era stato ideato nel 2014 da Steve Bannon, ex braccio destro di Donald Trump. Bannon ufficialmente faceva parte del consiglio di amministrazione della Cambridge Analytica di cui è stato vicepresidente tra il 2014 e il 2016, ma secondo Wyle era di fatto il boss di Alexander Nix, amministratore delegato. Quindi si tratterebbe di un piano architettato da tempo e finalizzato esplicitamente per far vincere Trump. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©