Dal mondo / America

Commenta Stampa

Lei ha messo all'asta alcuni cimeli dell'atleta

Il cestista Nba Kobe Bryant fa causa alla madre


Il cestista Nba Kobe Bryant fa causa alla madre
04/05/2013, 11:36

LOS ANGELES (USA) - Il cestista dell'Nba Kobe Bryant, stella dei Los Angeles Lakers, ha aperto un contenzioso legale con la madre. E tutto per colpa della decisione di lei di mettere all'asta centinaia di cimeli appartenenti al figlio, sia quando era al liceo che nei primi anni di professionismo. QUesti cimeli li aveva la madre, che ha deciso di disfarsene dandoli ad una casa d'asta, che le ha staccato un assegno di 450 mila dollari come anticipo, per i quasi 1000 cimeli consegnati. Ma si valuta che si possano vendere ad una cifra complessiva supriore al milione. 
Ma Kobe non vuole, quelli sono suoi e li rivuole. Per questo ha intentato causa contro la madre, accusandola di aver preso quegli oggetti senza chiedergli il permesso. Mentre i legali della madre sostengono che alcuni anni fa il cestita abbia dichiarato al genitore di non avere alcun interesse per quei cimeli e che se li poteva tenere lei. E che per questo la donna ha speso 1500 dollari al mese. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©