Dal mondo / America

Commenta Stampa

Per la prima volta dopo Pinochet vincono i conservatori

Il Cile svolta a destra. Vince il conservatore Pinera


Il Cile svolta a destra. Vince il conservatore Pinera
18/01/2010, 20:01

SANTIAGO DEL CILE - Dopo decenni di trionfi della sinistra il Cile sceglie un conservatore per guidare il paese. Il miliardario, magnate delle compagnie aeree, Sebastian Pinera, ha vinto ieri le elezioni presidenziali in Cile, mettendo fine a due decenni di governo di centrosinistra nel Paese sudamericano e battendo l’ex presidente Eduardo Frei, che ha governato il Paese — principale produttore al mondo di rame — dalla fine della dittatura di Pinochet durata dal 1973 al 1990.
Pinera, che ha studiato economia ad Harvard, ha ottenuto almeno il 52% dei consensi ed il suo rivale ha rapidamente ammesso la sconfitta.
Il voto in Cile rappresenta una svolta a destra per il Sudamerica che dal Venezuela all’Argentina è dominata da governi di sinistra. Anche se non si prevede che Pinera, 60 anni, farà grossi cambiamenti nelle politiche economiche del Cile, in gran parte premiate dal successo.
I sostenitori di Pinera hanno festeggiato nella notte per le strade la prima vittoria ad elezioni democratiche di una destra che in passato aveva sostenuto la dittatura sanguinaria di Augusto Pinochet.

 

Commenta Stampa
di Mario Aurilia
Riproduzione riservata ©

Correlati

20/01/2010, 11:01

Massachuttes: Obama come Prodi