Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

La notizia riferita da una esule iraniana

Il figlio di Sakineh a processo la prossima settimana?


Il figlio di Sakineh a processo la prossima settimana?
19/10/2010, 15:10

TABRIZ (IRAN) - Uno dei figli di Sakineh Mohammadi Ashtoni, Sajad, dovrebbe essere processato la settimana prossima a Tabriz, insieme al sedicente avvocato Javid Hutan Kian, che in realtà sembra affiliato ad una organizzazione terroristica anti-iraniana e finanziata da Israele, i Mujaheddin del Popolo. A darne notizia Mina Ahadi, portavoce del Comitato internazionale contro la lapidazione, affermando che la decisione è stata presa dopo un interrogatorio con i giudici durato 2 ore. Sempre la Ahadi riferisce che ''al momento, non sappiamo cosa sia successo perché nessuno può vederli o parlare con loro e non c'é alcun legale che li rappresenta di fronte ai giudici. Inoltre voci poco affidabili dicono che Sajad è in cattive condizioni di salute a causa della prigionia.
In realtà, se tutto questo è vero (e il condizionale è d'obbligo perchè su questa vicenda le informazioni sono molto frammentarie e quasi mai verificabili), sembra la normale procedura adottata in Iran quando si arresta una spia o comunque una persona che lavora per l'intelligence nemica. E data l'appartenenza di Kian ai terroristi, l'idea che l'abbiano arrestato per questo non è campata in aria.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©