Dal mondo / Giappone

Commenta Stampa

Registrata nuova scossa di magnitudo 5,8

Il Giappone continua a tremare

La Tepco non interrompe le operazioni di raffreddamento

Il Giappone continua a tremare
16/04/2011, 09:04

TOKYO - Dopo che ieri era stato riaperto il parco divertimenti Disneyland a Tokyo, chiuso dal terremoto dell'11 marzo, il Giappone ha continuato a tremare. Un terremoto di magnitudo 5,8 della scala Richter è stato avvertito stamattina alle ore 11,19 (ora locale) a nord di Tokyo, ma non è stato diffuso alcun allarme tsunami. L'USGS, l'Istituto americano di geofisica, ha localizzato l'epicentro del sisma nella zona sud della prefettura di Tochigi, a circa 80 chilometri a nord della capitale, e a 70 chilometri di profondità.
Dall'11 marzo scorso il Giappone è stato colpito da più di 400 scosse piuttosto forti, di magnitudo 5 o anche maggiore. Questa volta la terra ha tremato a lungo, ma la scossa di oggi non ha provocato vittime nè danni a persone o cose. La televisione di stato NHK ha riferito soltanto di una donna che ha riportato lievi ferite a causa della caduta di alcuni prodotti dagli scaffali di un supermercato a Tochigi.
Per motivi di sicurezza, i treni proiettile (shinkansen) tra Tokyo e Odawara sono stati sospesi.
La Tepco, l'azienda che si sta occupando della centrale nucleare di Fukushima, ha assicurato la stampa locale che la nuova scossa non ha determinato l'interruzione delle operazioni in corso nel sito per il raffreddamento dei reattori.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©