Dal mondo / Giappone

Commenta Stampa

Potrebbe ritirarsi dalla Commissione che le protegge

Il Giappone vuole intensificare la caccia alle balene


Il Giappone vuole intensificare la caccia alle balene
20/12/2018, 18:03

TOKYO (GIAPPONE) - Come ogni anno, si ripropone lo schieramento tra i Paesi che vogliono ricominciare a cacciare le balene senza restrizioni (Giappone, Islanda e Norvegia) e tutto il resto del mondo che vuole proteggerle. Il Giappone in particolare è il più attivo in questo senso, al punto che ha manifestato l'ipotesi di lasciare la International Whaling Commissione (IWC), l'organismo che controlla e vieta la caccia alle balene. 

Non che negli ultimi decenni il Giappone si sia fermato. Con la scusa dlela ricerca scientifica, ogni anno migliaia di cetacei vengono barbaramente uccisi dalle baleniere giapponesi. In realtà l'unica ricerca che fanno è solo di trovare qualche nuova ricetta con cui servire una carne prelibata ma costosissima ai clienti Vip che la richiedono. Non solo in Giappone, ma anche in Cina e negli Usa, dove un piatto di carne di balena può arrivare a costare 1000 dollari. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©