Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Il primo matrimonio previsto il 10 novembre ad Hantay

Il governo Hollande approva: sì al matrimonio gay


Il governo Hollande approva: sì al matrimonio gay
07/11/2012, 12:50

PARIGI (FRANCIA) - Dopo quasi un anno di discussioni in Parlamento e con l'approvazione del governo, anche la Francia rende legali i matrimoni tra gay. Lo ha comunicato oggi il Ministro degli Affari familiari Dominique Bertinnoti. 
Questa legge, oltre a prevedere i matriomoni gay, consente alle coppie omosessuali anche di adottare dei bambini. In questa maniera anche la Francia entra nel novero dei Paesi - sempre in maggiore aumento - che equiparano i gay agli altri cittadini. Naturalmente tra questi Paesi non c'è l'Italia. 
A nulla sono serviti i tentativi della Chiesa, in particolare del Presidente della Conferenza episcopale Monsignor Andre’ Vingt-Trois, di bloccare la legge, con un fuoco di fila di interviste e anatemi. La prima risposta arriverà dal Comune di Hantay, un paesino non lontano dal Passo di Calais, il punto più vicino all'Inghilterra. Qui il 10 novembre è già stato prenotato il primo matrimonio gay di Francia: due ragazze convoleranno a nozze, si spera felicemente. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©