Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Si riparla della lista di evasori recuperata da Kieber

Il più grande evasore italiano? Ha 450 milioni in Liechtestein


Il più grande evasore italiano? Ha 450 milioni in Liechtestein
05/08/2010, 15:08

BERLINO (GERMANIA) - Pochi ricordano il nome di Stefan Kieber, la "gola profonda" della Liechtenstein Global Trust, che in cambio di 5 milioni di euro ha fornito alle autorità tedesche le liste di tutti coloro che usavano la società del Liechtenstein - una delle più grandi di quel minuscolo Stato - per evadere il fisco dei rispettivi Stati. Si tratta di una lista su cui il settimanale Stern lancia qualche dettaglio per incuriosire i propri lettori. Per quanto riguarda l'Italia, abbiamo il dubbio primato di avere il più grosso evasore della lista. SI tratta di "un italiano ereditiere di una famiglia industriale", che aveva depositato 450 milioni di euro. Per confronto, il più grosso evasore tedesco aveva un conto di "soli" 35 milioni di euro.
Finora non risulta che le autorità italiane abbiano chiesto ai loro omologhi tedeschi i documenti relativi agli evasori italiani. Anche perchè probabilmente le somme sono state scudate: con 22 milioni di euro (o anche meno, dato che la legge impedisce di indagare chi usa lo scudo fiscale) ci si è garantiti l'impunità per questa maxievasione fiscale, una delle più grandi mai riscontrate in Italia a carico di una sola persona.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©