Dal mondo / Giappone

Commenta Stampa

Stato di allerta in 38 province del Paese

Il tifone Talas colpisce il Giappone

Sono 27 le vittime e 54 i dispersi

Il tifone Talas colpisce il Giappone
05/09/2011, 13:09

GIAPPONE – 27 vittime e 54 dispersi. Eccole le conseguenze provocate dal tifone Talas, che ha duramente colpito la parte centro-meridionale del Giappone.

Ora, dopo le piogge torrenziali portate sull'arcipelago dal potente tifone, polizia, vigili del fuoco e protezione civile hanno ripreso le ricerche dei dispersi nelle prefetture di Nara e Wakayama.

Il Giappone non si ritrova solo a piangere le vittime, ma deve fare i conti anche con gli ingenti danni alle cose materiali. Le piogge torrenziali, infatti, hanno provocato lo straripamento dei fiumi e causato esondazioni, frane e smottamenti che a loro volta hanno distrutto case, ponti e strade, rendendo ancora più difficili i soccorsi.

Dopo essersi avventato sull'isola di Shikoku e aver travolto la parte meridionale di quella di Honshu, il tifone procede adesso verso il Mar del Giappone in direzione nord-est, a una velocità media di 15 chilometri l'ora ma con raffiche che raggiungono picchi di un centinaio di chilometri l'ora. Lo stato di allerta resta comunque in vigore in 38 province delle 43 in cui è suddiviso il Paese.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©