Dal mondo / America

Commenta Stampa

La mamma - nonna , 50 anni, ha avuto un parto cesareo

Imprenditore gay diventa papà grazie all'utero della madre


Imprenditore gay diventa papà grazie all'utero della madre
12/11/2010, 19:11

CITTA' DEL MESSICO - Una 50enne messicana ha prestato il proprio utero al figlio, 31enne gay, per potergli permettere di diventare padre. L'ovulo è stato donato da un'amica di Jorge, questo il nome del singolare papà, che nella vita fa l'imprenditore ed è stato fecondato in vitro dal suo sperma.
E' il quotidiano messicano Reforma a riportare la notizia senza però fornire i cognomi della mamma-nonna e del 31enne. Il bambino, che si chiama Dario, è nato in seguito ad un parto cesareo e la gravidanza non ha dato particolari problemi alla donna.
Dario è il quarto figlio della 50enne nonchè suo nipote. E' proprio lei, che ha avuto l'ultimo figlio 21 anni fa, ad esprimere il suo sentimento d'imbarazzo quando si sente chiamare mamma o nonna. "In realtà quando mi chiamano mamma mi sento strana, e lo stesso succede quando mi sento dire 'nonna'", ha detto.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©