Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Tra i dieci "musei alimentari più strani al mondo"

In Belgio il “Frietmuseum”, museo delle patate fritte


In Belgio il “Frietmuseum”, museo delle patate fritte
23/10/2012, 13:44

BELGIO - l'agenzia stampa Belga, ha comunicato che Il “Frietmuseum”, il museo delle patate fritte, situato a Bruges, nella parte fiamminga del Belgio,  è entrato a far parte dei dieci "musei alimentari più strani al mondo", segnalati dalla guida "Best in Travel 2013" della Lonely Planet.  La guida stabilisce che tutti quelli che dubitano dell'origine belga delle “frites” troveranno a Bruges le loro risposte, anche se le patate fritte nei paesi anglosassoni sono meglio conosciute come “French Fries”.  Lo scorso anno il museo ha registrato 70 mila visitatori, un terzo dei quali vi ha anche mangiato.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©