Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Imponenti misure sicurezza

In Egitto si vota per la Costituzione

160.000 tra agenti e militari per garantire affluenza

In Egitto si vota per la Costituzione
14/01/2014, 10:33

IL CAIRO -  Sono chiamati al voto, in Egitto, oltre 53 milioni di  elettori , dove  sono aperti ,da stamane,  i seggi per il referendum Costituzionale.  Il testo oggetto del referendum è stato emendato da una commissione di 50 rappresentanti, dopo il “congelamento” della Costituzione approvata nel 2012, ispirata dai Fratelli musulmani - ora banditi come organizzazione terroristica - a seguito della destituzione del presidente Mohamed Morsi nel luglio scorso. Imponenti le misure di sicurezza per garantire l'affluenza. Grande lo spiegamento di forze per la sicurezza. Sono oltre 160.000 gli agenti di polizia e quelli della sicurezza, coadiuvati dalle unità dell'Esercito, chiamati a garantire la sicurezza nei seggi, oltre 30.000 in tutto il Paese. Il ministro dell'Interno, Mohamed Ibrahim, ha messo in guardia gli oppositori che intendono boicottare il voto e impedire l'affluenza: "Saranno trattati con durezza e fermezza", ha detto ieri in tarda serata.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©