Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Il fenomeno dei "pianisti" in Parlamento

In Russia sono peggio di noi: alla Duma 88 votano per 450



In Russia sono peggio di noi: alla Duma 88 votano per 450
27/05/2010, 10:05

MOSCA - Siamo abituati a dier che noi italiani - o meglio, i nostri dirigenti e politici - sono peggio di tutti. Ma, onore al merito, questa volta abbiamo trovato chi fa di peggio. Come dimostrano le immagini trovate su Youtube e registrate da Ren-TV, nella Duma, la Camera Bassa russa, il fenomeno dei pianisti non ha rivali. Altro che i nostri deputati e senatori, che votano per uno o due colleghi assenti. Qui ogni deputato schiaccia almeno una decina di tasti, muovendosi con decisione e senz aproblemi, sotto gli occhi - a quanto pare indifferenti - del Presidente della Duma stessa. Alla fine, in questa votazione, che doveva approvare un provvedimento del Presidente Dmitri Medvedev allo scopo di abolire completamente il consumo di alcol al volante, con 88 deputati presenti in aula si sono registrati 449 voti favorevoli al provvedimento sui 450 della Duma. Il voto mancante è quello del Vice Presidente Oleg Morozov, che gestiva i lavori d'aula. Il suo commento? "Ah, apparentemente qualcuno ha dovuto uscire dall'aula".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©