Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Incendio su un sottomarino nucleare russo

Nessuna fuga di radiazioni

Incendio su un sottomarino nucleare russo
29/12/2011, 20:12

Un incendio è stato segnalato a bordo di un sottomarino nucleare russo che si trovava in un cantiere navale a Musmansk.
Le fiamme sono divampate nelle parti in legno del sottomarino a causa di «violazioni delle norme di sicurezza», hanno spiegato le autorità del ministero delle situazioni di emergenza e del ministero della difesa russo.
 L'equipaggio del sottomarino è stato evacuato in condizioni di sicurezza.
Nessuno è morto o rimasto ferito nell'incendio, scoppiato sul sottomarino "Yekaterinburg", ha confermato il capo della procura generale russo.
Mentre il ministero della difesa ha precisato che le fiamme sono divampate sul sottomarino, mentre era in fase di riparazione e che i due reattori nucleari di cui è dotato erano spenti.
Il portavoce della Flotta del Nord, il capitano Vadim Serga, ha assicurato inoltre che "non è possibile che le fiamme oltrepassino la scocca esterna e non vi è minaccia per gli equipaggiamenti a bordo", ovvero per i reattori e i sistemi d'arma.
Il sottomarino Yekaterinburg K-84, varato nel 1985 è il fiore all'occhiello della Flotta navale russa peraltro in disarmo, e viene spesso usato in esercitazioni e test a cui presiedono le autorità.

Commenta Stampa
di Broegg Anna Carla
Riproduzione riservata ©