Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Non si esclude un eventuale risvolto criminale

Incidente aereo in Pakistan: identificate 74 vittime su 127


Incidente aereo in Pakistan: identificate 74 vittime su 127
21/04/2012, 11:04

ISLAMABAD - Sono 74 le vittime finora identificate del disastro aereo di ieri in Pakistan. A bordo del Boeing-737 della compagnia aerea privata Bhoja Air, che si è schiantato nei pressi dell’aeroporto di Islamabad, c’erano 127 persone, tra cui sei membri di equipaggio, tutte di nazionalità pachistana e tutte morte nella sciagura. Intanto le autorità pachistane hanno impedito al proprietario, Farook Bhoja, di lasciare il Paese in attesa che si faccia luce sulle cause dell’incidente, avvenuto durante un forte temporale. Secondo alcuni testimoni, il velivolo si è incendiato prima di precipitare al suolo. Per facilitare il riconoscimento delle vittime, un aereo della compagnia nazionale di bandiera Pia è partito stamane da Karachi con a bordo i familiari delle vittime. Il ministro dell’Interno pachistano, Rehman Malik, ha dichiarato che sono in corso varie indagini sull’incidente e che “un aspetto criminale” di esso “non può essere escluso”, senza però specificare a cosa si riferisca. Dialogando con i giornalisti, Malik ha ricordato che, secondo gli esperti, il principale imputato per il disastro è il maltempo, ma ha aggiunto che “il governo sta considerando anche un eventuale risvolto criminale”. Intanto, la scatola nera è già nelle mani dei tecnici e il suo contenuto potrà contribuire in modo fondamentale alle indagini.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©