Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Forse violazione velocità la causa della tragedia

Incidente ferroviario in Spagna: sale a 80 il numero vittime

Il disastro durante festa di Santiago de Compostela

Incidente ferroviario in Spagna: sale a 80 il numero vittime
25/07/2013, 15:16

SANTIAGO DE COMPOSTELA -  Sale a 80 il bilancio dei morti per il deragliamento di un treno ad alta velocità (Alvia), in arrivo nella citta' della Galizia.
Tutte le vittime sono state identificate.
!78 sembrano essere i feriti, molti sono stranieri.
"La tragedia di Compostela - ha affermato il sottosegretario alle infrastrutture e trasporti - sembra essere associata a una violazione della velocità".




ROMA - Dalla Farnesina  fanno sapere che non risulta la presenza di italiani sul treno deragliato vicino Santiago de Compostela, come riferito da alcune fonti stampa. Ma fino a questo momento le autorità spagnole non hanno fornito una lista dei passeggeri.



SANTIAGO DE COMPOSTELA  -  Drammatica tragedia a  Santiago de Compostela, in Spagna.
Un grave incidente ferroviario ha causato la morte di 77 persone. Si tratta di un treno ad alta velocità  deragliato mentre era in arrivo nella città della Galizia. Per ora le autorità del posto fanno sapere che il drammatico bilancio è di almeno 77 vittime e 143 feriti, su 222 persone che erano a bordo. Forse un italiano era sul treno. Addirittura stando a ciò che riferisce  El Mundo on line vi sarebbe stato un gruppo di ragazzi del nostro Paese ma in merito na questa notizia diffusa, per ora non vi è alcuna conferma o smentita. Fanno ora il giro del mondo le drammatiche scene della tragedia. In realtà le dinamiche del fatto non sono state ancora appurate, sembra che l’incidente sia avvenuto alle 20.40 locali circa all'imbocco di un viadotto: “tutti i 13 vagoni del convoglio, in viaggio fra Madrid e Ferrol con 240 persone a bordo, sono usciti dai binari, schiantandosi con un boato”.Anche il Papa si unisce al dolore delle famiglie delle vittime  del distastro ferroviario. Il portavoce  del Vaticano, Federico Lombardi, da Rio de Janeiro, dove si trova con il pontefice per la Giornata Mondiale della Gioventù , riferisce che  Papa Francesco: “Iinvita a vivere con fede questo momento di dolore”. Lombardi ha poi ricordato che  l'incidente è avvenuto alla vigilia della festa religiosa di Santiago di Compostela  e che questo rende l'incidente «particolarmente doloroso",  poiché  molti dei passeggeri, sicuramente, erano pellegrini.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©