Dal mondo / America

Commenta Stampa

Vagoni deragliati nel Bronx

Incidente metro a New York: 4 morti e 63 feriti



Incidente metro a New York: 4 morti e 63 feriti
02/12/2013, 09:44

NEW YORK – Mattina presto, il solito convoglio utilizzato soprattutto da pendolari si rivela una trappola il giorno del Thanksgiving.

Siamo sulla Hudson Line nella tratta che parte da Poughkeepsie (alle 5.54 locali) e che sarebbe dovuta arrivare a Grand Central Terminal alle 7.43. Qualcosa, però, è andato storto perché alle 7.20 cinque dei sette vagoni sono usciti dai binari in una curva nel borough del Bronx. Sono 130 i 130 vigili del fuoco intervenuti sul posto mentre, ovviamente, la Hudson Line Service è stata sospesa.

Il peggio è stato per fortuna evitato perché questo incidente poteva avere risvolti ancor più drammatici se i vagoni fossero finiti in acqua, ma così non è stato. Andrew Cuomo, governatore dello Stato, ha dichiarato che i morti sono 4 mentre sono 63 i feriti, tra cui il macchinista del treno che ha riferito alle autorità di aver provato a frenare ma senza successo perché il treno non ha risposto ai comandi. Non ci sono dispersi e quindi il numero delle vittime non sembra destinato a crescere, anche se alcuni dei feriti (11 da quanto comunicato) versano in condizioni critiche a causa delle ferite riportate.

Lo stesso governatore ha poi dichiarato: "Le cause del deragliamento del treno nel Bronx non sono ancora note: i soccorritori stanno lavorando per stabilizzare la situazione".

Ci sono anche le testimonianze di alcuni passeggeri che non hanno subito gravi conseguenze nell’incidente, tra cui quella di Frank Tatulli, un pendolare che utilizza spesso il treno della Metro-North, che ha dichiarato che il convoglio viaggiava "molto più velocemente" rispetto al solito, mentre si avvicinava alla curva in cui è deragliato.

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©