Dal mondo / America

Commenta Stampa

Voleva insegnarle a fare pipì nel vasino

Incollò le mani alla figlia, condannata a 99 anni di carcere


Incollò le mani alla figlia, condannata a 99 anni di carcere
12/10/2012, 20:52

TEXAS (USA) - Aveva incollato le mani della figlia al muro, per punirla del fatto che non faceva correttamente la pipì nel vasino. Per questo era stata denunciata per maltrattamenti, dato che le urla della bambina avevano spinto i vicini a chiamare la Polizia. Ed oggi il Tribunale ha deciso la sentenza: 99 anni di carcere per Elizabeth Escalona, madre di 23 anni. Durante la lettura della sentenza, il Giudice ha qualificato Elizabeth come "mostro". 
Al termine della lettura della sentenza, i familiari presenti in aula sono scoppiati a piangere in aula; a nulla sono valse le richieste di clemenza avanzate dalla madre e dalla sorella della donna, che avevano giustificato l'episodio spiegando che si era trattato solo di un gesto di rabbia, ma non un comportamento usuale. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©