Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

INDIA: ADESSO TOCCA ALLE LOTTE POLITICHE


INDIA: ADESSO TOCCA ALLE LOTTE POLITICHE
01/12/2008, 08:12

Finito il momento dell'emergenza, dopo aver contato quasi 200 morti e centinaia di feriti, a causa dell'assalto di un gruppo terrorista, ora si stanno valutando le conseguenze politiche. Le prime hanno già agito sul fronte interno: Shivraj Patil, Ministro dell'Interno indiano si è dimesso, ed ora si sta a vedere chi sarà il prossimo. Potrebbero essere i dirigenti del settore dell'informazione, potrebbe essere il capo del governo provinciale, il criticatissimo Vilasrao Deshmuk; per ora si sa soloche sono state rfiutate le dimissioni del Consigliere per la Sicurezza Nazionale Narayanan. Si tratta di vedere quale sarà lo strumento per calmare la rabbia popolare, che in questo momento è forte.

Anche perchè l'unico terrorista catturato vivo, Azar Amir Kasav, è un pakistano, e questo catalizza la rabbia della popolazione indiana verso il loro nemico storico; al punto che l'India pare decisa a interrompere il processo di pace messo faticosamente in moto dal 2004. Per contro il Pakistan ha minacciato di ritirare le proprie truppe dal confine afgano, se l'India dovesse diventare di nuovo una minaccia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©