Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Partono in Tribunale le sezioni speciali per questo reato

India: altri due stupri su minorenni, una di 7 e una di 17 anni


India: altri due stupri su minorenni, una di 7 e una di 17 anni
02/01/2013, 09:17

NEW DELHI (INDIA) - Ancora due gravi episodi di stupri, in India, a cavallo del Capodanno. Il primo è accaduto il 31 notte, durante i festeggiamenti. Una ragazza di 17 anni è stata instupidita da due dipendenti di una ditta informatica, che le hanno versato del sonnifero nel bicchiere. APprofittando del suo intontimento, l'hanno portata in un luogo isolato e stuprata. Ma sono stati presi dopo poche ore dal fatto. 
Il secondo caso è avvenuto la mattina del primo gennaio: un uomo - approfittando della distrazione della madre - ha attirato una bambina di 7 anni che stava giocando lontano dagli altrio bambini e l'ha rapita, portandola più lontano. Dopo di che l'ha violentata e se ne è scappato, senza essere catturato. 
Per tentare di fermare questa ondata di stupri, che ora stanno avendo risalto anche al di fuori del Paese (purtroppo lo stupro, soprattutto contro le donne di casta inferiore, ci sono sempre stati in India, soprattutto nelle periferie e nelle campagne), il Presidente della Corte Suprema Altamas Kabir ha annunciato la formazione di una sezione speciale, chiamata "Fast-track court" che si occuperà in tempi record del processo per lo stupro e l'omicidio della studentessa 23enne stuprata a Natale e morta pochi giorni dopo per le gravi ferite subite. Già è pronto un documento di 1000 pagine, con tutte le testimonianze e le prove del caso, in cui si chiede la pena di morte per i colpevoli. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©