Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

L'attentato è opera dei maoisti

India: bomba sui binari, almeno 100 morti


India: bomba sui binari, almeno 100 morti
28/05/2010, 20:05

NUOVA DELHI -  Almeno 100 morti e 200 feriti. È il bilancio del terribile attentato avvenuto oggi nell’Est dell’India. Secondo quanto si apprende, un gruppo di ribelli maoisti ha sabotato un treno dell’alta velocità che si è andato a schiantare contro un treno merci.
Al momento i soccorritori sono ancora al lavoro per cercare di estrarre altre persone dalle macerie, quindi il bilancio delle vittime potrebbe salire.
"E' opera dei maoisti", ha detto ai giornalisti Bhupinder Singh, capo della Polizia dello Stato del Bengala Occidentale dove si è verificato l’incidente. Singh ha precisato che i maoisti hanno rivendicato l'attentato.
L'episodio fa parte di un disegno politico, voluto per aumentare le pressioni sul Governo locale affinché mandi i militari a sedare la rivolta maoista che va avanti da quarant'anni e si è estesa a gran parte delle aree rurali dell'India orientale e centrale.
I maoisti, che dicono di essere in lotta per i diritti dei poveri e dei senza terra e vogliono rovesciare il Governo, negli ultimi mesi avevano sospeso gli attentati.
In una nota, il ministro dell’Interno Chidambaram ha detto: “Sembra un caso di sabotaggio in cui un tratto della tratta ferroviaria è stato rimosso. Non è ancora chiaro se sia stato impiegato dell'esplosivo”.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©

Correlati